Augusto Montaruli

Il mio sito

In Largo Saluzzo 4 volte Sì

Il 9 giugno alle 21 sarò in Largo Saluzzo alla manifestazione di appoggio al ai quattro referendum organizzata dal Comitato4Sì della circoscrizione Otto. Un boccione di acqua pubblica della SMAT per toglierci la sete, pochi interventi brevi, anzi brevissimi, filmati e tanta voglia di urlare con educazione e convinzione quattro volte Sì. Venite, venite tutti che la piazzetta è anche bella e accogliente.

Già che ci sono colgo l’occasione per dire una cosa, anzi due. Leggo appelli che invitano a non politicizzare troppo il risultato dei referendum, vedi la CEI. Leggo anche appelli che invitano a non trasformare i quesiti referendari in un pronunciamento pro o contro Berlusconi. E’ possibile, mi chiedo? Cosa c’è di più politico della gestione di un bene comune come l’acqua? Cosa c’è di non politico nella scelta che riguarda il futuro energetico del paese? Che cosa è più politico del principio di uguaglianza di fronte alla legge. Concordo, non facciamo i referendum pro o contro Berlusconi. Va bene, ma pro o contro l’operato del governo sì, è inevitabile dal momento che di provvedimenti di questo governo stiamo parlando, quindi di Berlusconi. Pertanto non prendiamoci in giro: nel caso di un’affermazione dei avremo vinto noi: partiti, comitati e società civile che quei Sì hanno sostenuto; nel caso di una sconfitta dei avranno vinto loro, cioè Berlusconi. E non mi venite a dire che non è vero.

Posted under: Il fiume in mezzo

Tagged as: , , , , ,

Leave a Reply

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On YoutubeCheck Our Feed