Augusto Montaruli

Il mio sito

E i bottoni che fine faranno?

550000426-2Non c’è più destra e non c’è più sinistra.


Siamo tutti al centro, e nemmeno storico. Perché la storia, si sa, sta nei libri. Che non si leggono perché si girano le pagine da destra a sinistra. Viceversa se leggi l’arabo. Giusto un libro con una pagina scritta al centro. Vuoi mettere quanto è più comodo e veloce.

Tutti al centro dicevamo, la differenza è tra populisti (grezzi) e populisti (raffinati). Tutti al centro a dimostrare che destra e sinistra non esistono più, che tutto si è confuso e mischiato. Anche i colori. E gli umori e i sapori. E i dissapori, gli odori, gli amori… e i valori.


In parlamento resteranno vuoti gli scranni di destra e sinistra, i deretani degli eletti staranno nelle poltrone al centro. Casta quanto basta. In autostrada solo una grande corsia centrale, nessun sorpasso a sinistra e non si tiene più la destra. Viceversa in Gran Bretagna. Nessuna svolta a destra, nessuna svolta a sinistra. Sempre diritto, veloci. Come quelle due del film che finirono giù in fondo. Niente più scarpa destra e scarpa sinistra. Una scarpa unica per i due piedi. Che si risparmia pure in produzione. Il saluto romano si farà con le due braccia, il saluto con il pugno chiuso pure. Nei condomini si aboliranno scala destra e scala sinistra. E basta anche con i bottoni, si sa i bottoni o stanno a destra oppure a sinistra. Cerniera lampo e va bene così che risolviamo anche questa che è la questione centrale della differenza tra uomo e donna. Una volta per tutte.

Partiti di sinistra e partiti di destra? Ma che senso ha? Il ‘900 non c’è più e nemmeno l’850 coupé.

Un grande partito di centro (meglio movimento) con dentro tutto e tutti: chi è più figo vince. E figo dipende da come ti dicono di vestire, di parlare, di urlare. In centro è pieno di agenzie specializzate.

Il futuro, ma già il presente, è al centro. Persino Decathlon adesso è in centro. Anche la Coop e il Lidl.

Resta un problema: chi sta sopra e chi sta sotto. Ma questa non è una questione centrale.

Posted under: Arturo

Tagged as: , , , , ,

Comments are closed.

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On YoutubeCheck Our Feed