Augusto Montaruli

Il mio sito

Appunti girevoli, news sulla ruota panoramica

IMG_3208Ieri in commissione sono venuti a trovarci gli “imprenditori della ruota panoramica”, presente anche un funzionario del comune. Assente la politica, ma sarà per un’altra volta. Spero. Se ci sarà un’altra volta.

Persone, gli imprenditori della ruota, appassionate del lavoro che fanno, gentili e disponibili che non si sono sottratte alle domande, non molte per la verità. In sala poche persone.

Vi riporto qui alcune notizie tra le quali le risposte alle mie domande. Sull’occupazione dell’area potete guardare l’immagine tratta dalla documentazione che ci hanno illustrato. Le riporto senza commenti, quelli un’altra volta e anche sul resto. 

1) La delibera della precedente giunta che prevedeva l’installazione della ruota tra il monumento e il giardino roccioso è scaduta ed è necessario rifare l’iter: pareri e quindi delibera di giunta.

2) La dimensione sarà di 50 metri (basamento compreso)

3) Ristruttureranno a loro spese e prendendosene cura i bagni pubblici interni al giardino roccioso

4) La sosta dei bus si sposterà in viale Boiardo

5) L’investimento complessivo sarà di 5 milioni di euro con un business plan della durata di 10 anni

5) Pareri:

a) Sovrintendenza: ok ma solo per due anni

b) Verde pubblico, è su cemento quindi ok

c) Uffici mobilità del comune, ha chiesto ancora un po’ di tempo

5) Attività a contorno: probabile vendita gadget e bibite ecc

6) Per un ritorno dall’investimento prevedono dai 250 mila ai 300 mila biglietti/anno

7) Offriranno con il biglietto il parcheggio gratuito dell’auto al padiglione 5, escluso il periodo di Natale in giostra

8) Disponibili a forme di collaborazione, sul sociale soprattutto, con la circoscrizione

Aggiungo che ho anche chiesto se è vero che gli oneri legati al suolo pubblico ammontano, come riportato dai giornali, a un milione di euro. Mi ha risposto il funzionario del comune che ha affermato che al massimo per 1.000 metri quadri si pagano 25 mila euro l’anno. Quisquilie, pinzillacchere direbbe Totò.
Direi che ci sono informazioni sufficienti per girare alla politica considerazioni importanti. Dimenticavo, ho chiesto se avessero alternative al luogo scelto: “Sì, certo, ma non ve lo diciamo“.

Grazie e arrivederci. Al prossimo giro, se ci sarà.

Posted under: Il fiume in mezzo

Tagged as: , ,

Comments are closed.

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On YoutubeCheck Our Feed