Augusto Montaruli

Il mio sito

Cosa costava un logo in più?

FullSizeRender-23Nella buca delle lettere ho trovato la comunicazione che avvisa i cittadini di San Salvario (esclusi quelli del quadrilatero delimitato da corso Marconi e corso Vittorio, vedi il comunicato stampa di Amiat) dell’avvio del porta a porta.

Una lettera con tanti loghi: Amiat, Città di Torino, Città Metropolitana e quello del Programma provinciale (provinciale???) di gestione dei rifiuti. Ne manca uno: quello della Circoscrizione Otto. Sarà finito in un cassonetto della differenziata.

Peccato che la circoscrizione se ne occupa, peccato che i cittadini magari andranno a chiedere, informarsi, protestare in circoscrizione. Un modo inelegante e superficiale di comunicare che trascura e snobba la prima interfaccia territoriale dei cittadini.

Peccato che, con assoluta coerenza (!?), uno dei punti “info-distributivi” sia nella sala consiliare della ex circoscrizione otto. Un luogo istituzionale della Otto.

Peccato, grave. Spero che almeno chiedano scusa. Chi? Chi ha firmato la lettera in primis: la signora sindaca e il signor amministratore delegato di Amiat. E il correttore di bozze istituzionali.

 

Posted under: Il fiume in mezzo

Tagged as: , , , , ,

Comments are closed.

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On YoutubeCheck Our Feed