Augusto Montaruli

Il mio sito

Esiste il Fioccardo? Un’interpellanza agli assessori

15241825_10209570525412517_5964461430285736426_n

Questo pomeriggio ho depositato un’interpellanza dove chiedo agli assessori competenti del comune di Torino quali azioni sono state decise (e se sono state decise) in merito al rischio esondazioni al Fioccardo. Al momento non ci risultano azioni concrete. L’estate sta finendo e la pioggia non aspetta delibere. Arriva.


Ecco il testo dell’interpellanza

Torino, data del protocollo

INTERPELLANZA: CHE FINE HA FATTO IL FIOCCARDO?

PREMESSA

A quanto ci risulta il borgo Fioccardo è ancora un borgo torinese.

Ci risulta anche che nulla è stato messo in campo per prevenire future e possibili esondazioni che periodicamente avvengono al Fioccardo.

Allo stato attuale l’unico provvedimento consiste in un sms che ad alcuni abitanti del borgo viene inviato dall’ARPA per informare su possibili allerta meteorologici come da detto popolare “uomo avvisato mezzo salvato”.

La cabina elettrica è sempre in zona esondabile.

Nessuna azione concreta di salvaguardia di persone e beni.

Nessuna esercitazione di simulazione di un’esondazione della protezione civile che coinvolga la popolazione lì residente.

Di fatto sembrerebbe che l’esistenza geografica ed umana del Fioccardo sia sospesa e la constatazione di un grave problema di sicurezza e di incolumità di persone e beni sia rimandata alla prossima esondazione.

CONSTATATO

Che questo consiglio ha già deliberato atti formali sulla questione nel corso degli ultimi mesi;
che questi atti formali non hanno da parte dell’ente centrale prodotto azioni concrete.
In altre parole nulla ci risulta sia stato fatto.

INTERPELLA

Gli assessori che hanno delega sulla questione Fioccardo (urbanistica, Viabilità, ambiente e sicurezza) per sapere:

Se è in atto un piano per lo smantellamento della centrale elettrica sita in zona esondabile

Se è previsto un piano di azione preventivo in caso di forti e continuative precipitazioni di messa in sicurezza dei residenti del Fioccardo e dei loro beni;

Se sono state previste e programmate esercitazioni in concerto con la protezione civile che coinvolgano i residenti del Fioccardo;

Se la richiesta di comunalizzazione e illuminazione pubblica ( ORDINE DEL GIORNO: “ILLUMINAZIONE PUBBLICA IN CORSO MONCALIERI INTERNO 506 E STRADA PRIVATA CORSO MONCALIERI 494 E COMUNALIZZAZIONE – ordine del giorno del 17 gennaio 2018) stia seguendo l’iter previsto e a quale punto dello stesso si trova;

Se i residenti che hanno subito danno economici a fronte dell’ultima esondazione hanno ricevuto o dovrebbero ricevere un risarcimento economico (interpellanza del 2 maggio 2018);

Quali altre azioni sono state previste e se sono state previste;

Se le commissioni comunali hanno in calendario ulteriori sopralluoghi sul posto.


Primo firmatario: Augusto Montaruli – Unità a Sinistra

Secondo firmatario: Massimiliano Miano coordinatore IV commissione – Moderati

Posted under: Il fiume in mezzo

Tagged as: , ,

Comments are closed.

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On YoutubeCheck Our Feed