Augusto Montaruli

Il mio sito

Je suis pazzo

Alcune persone non impazziscono mai. Che vite davvero orribili devono condurre.
(Charles Bukowski)

A Torino qualcuno è impazzito e spero sia contagioso.

46502314_332803903970318_5038755597583908864_nQuei “Pazzi per Torino” hanno intrapreso un’apparente follia: compriamo il marchio del Salone del libro di Torino. Quei “pazzi” lo fanno perché il Salone non se lo portino via, emigri altrove, privando la città dell’evento culturale più importante. A questa pazzia ho aderito per più ragioni che provo ad elencare.

Ho aderito perché l’iniziativa non ha secondi fini e mi fido di persone come Roberto Tricarico e se piace a galantuomini come Giangiacomo Migone c’è davvero da fidarsi.

Ho aderito perché ho ascoltato una signora del popolo (si può dire popolo?) che con passione coinvolgerà il centro di incontro di periferia che frequenta.

Ho aderito perché non voglio che la città si privi del SaloneOff, l’iniziativa culturale diffusa che porta libri, autori, premi Nobel dove stanno le persone.

Ho aderito perché è un dovere di un rappresentante di un’istituzione di prossimità (la circoscrizione) battersi perché il territorio che amministra non sia privato dell’iniziativa culturale più importante che lì avviene. Iniziativa che coinvolge scuole, librerie indipendenti, biblioteche di quartiere, associazioni.

Ho aderito perché il Salone è anche sviluppo economico, si pensi al commercio, alla ristorazione, alla ricettività oltre ad essere richiamo turistico.

Aderisco perché non possiamo permetterci di perdere anche il Salone del Libro.

Aderisco perché è meglio essere pazzi e fare qualcosa di folle che stare in un angolo a borbottare o a ricordare tempi migliori che è una tristezza infinita. E poi  a me i pazzi mi piacciono da impazzire. 

Prendetevi un momento di follia e aderite anche voi.

Leggi il comunicato con le indicazioni su come aderire, iban eccetera

Leggi l’atto costitutivo del comitato

Posted under: Il fiume in mezzo

Tagged as: , ,

Comments are closed.

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On YoutubeCheck Our Feed