Augusto Montaruli

Il mio sito

Restituite quel nome

Il signor Andrea Levy, presidente del comitato organizzatore del Salone dell’Auto al Valentino, ha il possesso del dominio parcodelvalentino.com e .it.

E’ il sito del salone. Quello dell’automobile. Quello al Valentino.

Io credo che quel nome venga utilizzato impropriamente. Lo credo per diverse ragioni: quel nome identifica un bene comune di proprietà dei cittadini e amministrato dalla città di Torino; quel nome identifica un fiume, il verde pubblico, attività; quel nome identifica anche un patrimonio dell’umanità presente all’interno. Lo credo anche perché legali specializzati in queste questioni mi dicono che ci sono tutte le ragioni per dare corso ad una interpellanza. 

Quel nome identifica la memoria storica e culturale della città e dei torinesi. Non identifica e non deve identificare un evento fieristico dal carattere commerciale.

La forma è sostanza.

La forma è anche quell’eleganza che dovrebbe spingere il signor Levy a restituire quel nome. La forma è anche dovere, dovere della sindaca e dell’assessore al patrimonio ai quali chiedo di rispondermi all’interpellanza e soprattutto di fare in modo che quel dominio venga simbolicamente e concretamente restituito alla città.

Per tutte queste ragioni ho presentato un’interpellanza che chiede spiegazioni in merito, eccola qui di seguito.


LiberiEUGUALI_noPG_web-150x150

Torino, data del protocollo

INTERPELLANZA AI SENSI DELL’ARTICOLO 45: DOMINIO PARCODELVALENTINO

PREMESSA

Il sito www.parcodelvalentino con estensione it è il portale del salone dell’auto e risulterebbe appartenere ad Andrea Levy presidente del comitato organizzatore della manifestazione (ricerca dal sito drwhois.org). 

Il salone dell’auto è un evento fieristico e non è organizzato da chi ha la gestione e la proprietà del parco del Valentino: il comune di Torino a nome e per conto della cittadinanza. 

RITENIAMO 

Che, non volendo entrare nel merito dell’evento fieristico in questa interpellanza, il nome di un luogo e di un bene pubblico debba essere utilizzato esclusivamente da chi gestisce amministrativamente quel luogo e quel bene.  

Che, a nostro parere, non è concepibile un utilizzo di terzi per finalità commerciali.
Che il parco del Valentino è parte importante e integrante del castello del Valentino patrimonio Unesco dell’umanità;

Che il nome parcodelvalentino è fuorviante in quanto non è dedicato al parco e alle sue caratteristiche e attività ma ad un singolo, per quanto importante, evento.

CHIEDIAMO ALLA SINDACA E ALL’ ASSESSORE AL PATRIMONIO

Se sono a conoscenza dell’esistenza del dominio “parcodelvalentino” e della proprietà dello stesso;

Se non ritengono che il nome di un bene pubblico debba essere di esclusiva proprietà dell’amministrazione pubblica in rappresentanza dei cittadini ai quali appartiene;

Se faranno tutte le verifiche legali del caso a tutela dell’immagine e della proprietà del parco;

Se chiederanno al privato cittadino “proprietario” del dominio di rinunciare al dominio cedendolo all’amministrazione pubblica.

Primo firmatario: Augusto Montaruli – capogruppo LeU

 

Posted under: Circoscrizione Otto, Il fiume in mezzo

Tagged as: ,

Comments are closed.

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On YoutubeCheck Our Feed