Augusto Montaruli

Il mio sito

Reddito di cittadinanza, la card e i contanti

Non è un post moralista, è un post che concorda con il famoso detto che afferma che il lavoro nobilita l’uomo e con l’articolo uno della Costituzione.

carta-reddito-di-cittadinanza-come-funziona-requisiti-isee-domandaVi racconto un utilizzo del reddito di cittadinanza, ve lo racconto così come mi è stato riportato da chi è sulla strada come operatore sociale. Non farò il nome di chi mi ha raccontato, ma per le verifiche del caso non occorre essere Sherlock Holmes e nemmeno il commissario Montalbano. Come forse saprete il reddito di cittadinanza viene erogato attraverso una card elettronica con la quale è possibile fare acquisti e prelevare in contanti fino a 100 euro al massimo. Succede, mi dicono, che in certi ambienti e in certe situazioni personali, potete immaginare quali, il bisogno di contanti è “vitale” per soddisfare bisogni di cui non si può fare a meno. Succede allora che la card viene “prestata” a terzi in cambio di contanti. Succede che una spesa al supermercato di 200 euro sia scambiata con 100 euro in contanti. Oppure, succede, che con la card si comprino dei cellulari che vengono rivenduti ad un prezzo molto inferiore. Tutto questo fa crescere il PIL fatturato e il PIL sommerso. Avete capito quale, vero? 

Chiaramente con la card si può comprare quasi tutto ad eccezione di prodotti di lusso, come gioielli e pellicce, oppure di armi da fuoco, materiale pornografico o reperito in gallerie d’arte o altro. Con la card… 

In attesa di verifiche o smentite vi prego di leggere il mio post sugli irreperibili

Posted under: Arturo

Tagged as: ,

Comments are closed.

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On YoutubeCheck Our Feed