Augusto Montaruli

Il mio sito

Urgenze tra crisi e movida

foto-23La crisi economica ci rende più fragili, meno tolleranti, non disponibili a capire e a mediare. Più facile, semplice cercare qualcuno con cui prendersela, un vicino di casa, un collega. Un altro, un’altra.  Se alla crisi economica si aggiunge una situazione non più sostenibile di convivenza si arriva all’esasperazione degli effetti. A San Salvario, e dintorni, stiamo rischiando questo con la questione movida o, come la chiama qualcuno, malamovida. Lo stiamo rischiando perché non si danno risposte chiare, perché c’è lentezza nell’agire, perché non si discute della visione del quartiere. Perché la politica è “timida” nel suo agire, e invece proposte e richieste sono state avanzate e votate, anche all’unanimità. E anche perché non si distingue l’emergenza dal progetto, il momento sociale che vivono i ragazzi dalla speculazione di chi offre a prezzi di discount l’alcol. Non si distingue il locale cretino da quello sano come fosse un unico rumore indistinguibile.

Credo sia arrivato il momento di fare fronte comune, cedendo pezzi di “sovranità” e mediando sul progetto e sulla visione del territorio. Io credo si possa fare. Abbiamo il dovere di farlo. Dovremmo avere le capacità per farlo. Ascoltando tutti, ma rispettando i ruoli.

 

 

Posted under: Il fiume in mezzo

Tagged as: ,

One comment

  • Perchè la fatica nel fare le cose è direttamente proporzionale alla visione prospettica; così come la soddisfazione che pochi hanno nel far le cose perchè mancano di visione prospettica

Lascia un commento

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On YoutubeCheck Our Feed